VIRTUS LIBERA FORIO, BASTA UN TEMPO PER REGOLARE LO STABIA. ORA LA FINAL FOUR

Serie C2- girone B
17° giornata
VIRTUS LIBERA FORIO – SPORTING STABIA 4 – 1
Virtus Libera: Curci, Iacono, Boccanfuso, Mainolfi, Polito, Morgera 1, Melise 1, Beneduce, Buono, Rossi 2, Cuomo, Trofa. All. Monaco
Sporting Stabia:  Trombetta, Di Capua, Savarese, Donnarumma, Fabbrini, Giordano 1, Onorato, Confezione, Sollo, Ingenito.
Arbitro. Sig. Strucco di Napoli
Note. Ammoniti: Beneduce (VL); Onorato (S.S.). Spettatori oltre 250
Basta la prima frazione di gioco alla Virtus Libera Forio per avere ragione dello Sporting Stabia. Gli isolani realizzano 4 gol, prima di gestire con attenzione la seconda parte del match. La squadra di Gino Monaco conquista così la tredicesima vittoria in campionato e tiene il passo della capolista Guadagno Pack, anche essa vincitrice in questo fine settimana. Ora i biancoverdi saranno attesi, nel prossimo fine settimana, dalla Final Four di Coppa. Al Palavesuvio di Ponticelli sabato sono in programma le semifinali (la Virtus Libera giocherà contro la Real Atellana) e il giorno dopo la finale.
Schieramenti. Mister Monaco deve rinunciare allo squalificato Enzo Coppa. I 5 di partenza sono Curci tr ai pali, Polito, Beneduce, Melise e Cuomo. Nell’altra metà campo, gialloblù con Fabbrini, Giordano, Onorato, Confezione, e Ingenito.
La partita. Dal primo minuto, il pallino del gioco è nelle mani degli isolani. La Virtus Libera fa la partita ed al 10’ sblocca il risultato con il gol del “prof.” Lorenzo Rossi. Appena un minuto dopo, ancora il numero dieci dei padroni di casa potrebbe trovare la via del gol su un calcio di rigore concesso dal direttore di gara. Stavolta, però, Rossi alza troppo la mira. Il “prof.” Si rifà con gli interessi al 15’: Mainolfi serve da calcio d’angolo Rossi, il quale fa ancora una volta fuoco. Ed il bravo Confezione (il migliore in campo nella squadra ospite) nulla può. Al 21’ gli isolani calano il tris. Stavolta l’azione del gol prende vita da una rimessa laterale, Melise riceve e da fuori area disegna una parabola meravigliosa che termina la sua corsa all’incrocio dei pali. Prima dell’intervallo, è tempo di poker: Ale Iacono coglie il palo sul pallone irrompe Fanta Morgera che, con la fascia al braccio, trova il gol tanto cercato. Sul finire del primo tempo, ospiti pericolosi con l’iniziativa di Giordano. Al riposo si va con la Viruts Libera avanti per 4 a 0. La ripresa si inaugura con il palo colpito, al 2’, da Raffaele Cuomo. Gli ospiti colpiscono al 4’ con Giordano, che realizza la rete della bandiera per i gialloblù. Anche nel secondo tempo sono molteplici le occasioni da rete costruite dalla Virtus Libera Forio che spesso viene fermata dal bravo Confezione oppure dalla sfortuna, come al 9’ quando l’incorcio dei pali ferma ancora una volta Cuomo. Gli isolani gestiscono e continuano ad attaccare, senza subire nulla. Al 26’ è ancora un legno a fermare la Libera: il palo nega la gioia del gol a Buono. La gara non regala ulteriori sussulti. La Virtus Libera vince ancora ed adesso potrà concentrarsi sulla Final Four di Coppa.
La dedica. Con la fascia al braccio e con un bacio alla maglia, per festeggiare un gol a lungo cercato in questo campionato. E’ stato, senza dubbio, un sabato magico per Lorenzo “Fanta” Morgera, il quale ha dedicato il suo gol alla piccola Laetizia Pia Castagliuolo.

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *