GUARDIA COSTIERA DI ISCHIA: AGOSTO 2019 TRA SOCCORSI E VIGILANZA IN MARE

Nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro 2019, durante il mese agosto la Guardia Costiera di Ischia ha rinforzato le attività di vigilanza in mare e lungo il litorale, con il primario obiettivo di garantire la sicurezza di bagnanti e diportisti in concomitanza con il periodo di maggiore afflusso. Sono state 11 le operazioni di ricerca e soccorso coordinate dalla Guardia Costiera nell’ultimo mese e che hanno visto principalmente coinvolte unità da diporto in difficoltà. Per il successo di tutte le operazioni è risultata importante sia la costante presenza in mare delle unità navali in servizio di vigilanza, soprattutto negli orari statisticamente più critici, che l’ottima collaborazione ed il pronto intervento di assistenti bagnanti e altri diportisti. Per quanto riguarda i controlli in mare e lungo il litorale di tutto Circondario Marittimo, sono state quasi 600 le unità da diporto controllate e oltre 260 le verifiche presso gli stabilimenti balneari, sia per accertamenti in ambito demaniale che per il rispetto delle norme previste dall’ordinanza di sicurezza balneare. Numerosi anche i controlli in materia ambientale e relativi alla tutela dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”. Dalle verifiche sono emersi complessivamente 90 illeciti amministrativi per un totale di circa 98 mila Euro di sanzioni. Le violazioni più frequenti hanno riguardato la presenza di unità sotto costa ed in aree riservate alla balneazione. Si tratta di un fenomeno costante benché in calo rispetto al 2018, anche grazie ad alcune misure di prevenzione che sono state intraprese congiuntamente con le Amministrazioni Comunali e con gli operatori turistici specialmente nella zona dei Maronti, Sant’Angelo e Lacco Ameno. In calo anche le violazioni all’ordinanza di sicurezza balneare connesse al servizio di salvataggio. Importanti passi in avanti sono stati fatti in questo ambito grazie al costruttivo dialogo con la categoria dei balneari – congiuntamente alle Amministrazioni Comunali – che ha portato ad una maggiore diffusione delle forme di servizi consorziati tra stabilimenti limitrofi, secondo le prescrizioni contenute nell’ordinanza del Circondario Marittimo di Ischia. È proseguita inoltre, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Napoli, l’attività di contrasto al fenomeno del noleggio abusivo di imbarcazioni e natanti da diporto, le cui sanzioni nel mese di agosto ammontano ad oltre 60 mila euro. L’operazione Mare Sicuro continuerà fino al 15 di settembre con attività di vigilanza e controllo da parte del personale della Guardia Costiera di Ischia lungo il litorale dell’isola.

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *