GIOSI FERRANDINO: “IL FIGLIO DEL BOSS PICCIRILLO UN ESEMPIO, ALTRO CHE SALVINI”

Mentre la criminalità spara in pieno giorno rischiando di uccidere una vittima innocente, una bambina di soli 4 anni, Napoli ha dato esempio di grande civiltà e partecipazione. In tanti hanno manifestato in Piazza Nazionale per dire basta alla camorra e sostenere con affetto la piccola Noemi. All’iniziativa ha partecipato anche Antonio Piccirillo, figlio di un boss di camorra. “Amo mio padre ma questo amore non può trasformarsi in stima. Invito tutti i figli di camorra a dissociarsi da questa cultura che non paga, è priva di etica e valori. La camorra è sempre stata ignobile”. Un messaggio forte, altro che la propaganda del ministro Salvini.

 

Giosi Ferrandino

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *