COSTA DIADEMA, IL SINDACO CARUSO SCRIVE AI MINISTRI COMPETENTI: “SI FACCIA SBARCARE L’EQUIPAGGIO, LA SITUAZIONE RISCHIA DI DIVENTARE DRAMMATICA”

Sulla questione relativa al dramma che i marittimi della Costa Diadema stanno vivendo a bordo in quanto nessun porto italiano al momento ne ha consentito lo sbarco e del cui equipaggio che presenterebbe anche qualche caso di coronavirus, ci sono anche degli ischitani e un procidano, stamattina è intervenuto il sindaco di Serrara ontana Rosario Caruso che in merito ha chiesto l’immediato intervento dei Ministri competenti. Ecco cosa scrive il primo cittadino sul suo Proilo FaceBook.

“Stamattina ho scritto ai Ministri competenti perchè a bordo di Costa Diadema ci sono circa 1300 membri dell’equipaggio, circa 90 presentano i sintomi del Covid-19.
A bordo, tra l’equipaggio,anche due nostri concittadini.
Tutti i porti dove hanno fatto richiesta non hanno autorizzato lo sbarco.
La situazione a bordo rischia di diventare drammatica, è necessario che i Ministri si attivino.
Cittadini, concittadini, italiani e non, sono tutti uomini, padri, mariti, figli. Non possono essere abbandonati.
In allegato il testo integrale della lettera.

Ognuno faccia la propria parte.

Intanto preghiamo tutti insieme, per tutti”.

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *