lunedì, Luglio 22, 2024
Visita il sito

SUCCESSO E GRANDE ENTUSIASMO PER IL “PROGETTO CETACEI DI ISCHIA”



Ieri si è concluso il “Progetto Cetacei di Ischia” nato da una sinergia tra il comune di Casamicciola, Marina di Casamicciola e l’associazione Oceanomare Delphis e che ha coinvolto gli alunni delle scuole medie comunali e dell’istituto Mattei di Casamicciola.
Il progetto è partito lo scorso anno quando Marina di Casamicciola, società in house comunale che gestisce la parte pubblica del porto turistico casamicciolese, ha stretto un accordo con Oceanomare Delphis associazione no-profit che si dedica alla ricerca,
monitoraggio e conservazione dei cetacei nel mar Mediterraneo e che ha base sulla nostra isola; grazie all’intesa Oceanomare Delphis ormeggia stabilmente al molo di sottoflutto dell’approdo casamicciolese lo Jean Gab, il veliero laboratorio utilizzato per le attività di studio e ricerca sui delfini nelle acque degli arcipelaghi pontino e campano, che rappresentano un’opportunità unica per lo studio dei cetacei visto che dal 1991 vi si registra la presenza di sette diverse specie mediterranee di questi mammiferi acquatici.
L’associazione si è impegnata a svolgere una attività di educazione e divulgazione a favore degli studenti sulla biodiversità dei mammiferi marini del golfo di Napoli, realizzata con sei conferenze tenutesi presso la sala consiliare del comune condotte da Barbara Mussi, fondatrice e presidente di Oceanomare Delphis.

Oltre alle sei conferenze il progetto ha previsto anche altrettante escursioni in mare, a bordo del Jean Gab, grazie alle quali gli studenti hanno potuto vivere una bellissima esperienza: hanno navigato tra Ischia e Ventotene in un’area dove nuotano spesso capodogli, delfini e grampi, hanno potuto vedere dal vivo come gli studiosi del Delphis utilizzano gli strumenti di bordo come l’idrofono per localizzare i cetacei o il software specializzato nel decifrare le onde sonore da loro emesse, come impostare una rotta adatta agli avvistamenti, come usare correttamente binocoli e visori. Durante le escursioni gli studenti hanno avvistato un gruppo di 15 delfini (della specie stenella) mentre in un’altra occasione addirittura un intero banco formato da tre sottogruppi con circa 15 stenelle ognuno a largo di Lacco Ameno. Con la strumentazione di bordo e con l’idrofono lungo 150 metri i ragazzi sono riusciti anche ad ascoltare la voce dei capodogli in immersione.

L’iniziativa si è rivelata di grande successo riscuotendo il favore degli alunni e dei docenti: i ragazzi sono stati entusiasti di poter conoscere meglio la fauna che popola il nostro mare, specie i delfini, animali amatissimi, e di poter vivere l’esperienza di vederli da vicino trascorrendo un’intera mattinata in mare, imparando ma divertendosi.

“I giovani sono il nostro futuro e ritengo fondamentale che imparino da piccoli a conoscere l’ambiente per amarlo e rispettarlo e per quello marino la collaborazione con Oceanomare Delphis è fondamentale. L’entusiasmo suscitato dalla nostra iniziativa è un segnale molto positivo che ci spinge a riproporla anche per il prossimo anno così come moltiplicheremo le iniziative per gli studenti di Casamicciola ai quali questa amministrazione riserverà sempre tutte le sue energie così come saremo sempre disponibili al dialogo ed alla collaborazione con le associazioni che lavorano per la difesa e la valorizzazione dell’ambiente, terrestre e marino” ha affermato il sindaco di Casamicciola Giosi Ferrandino a chiusura della iniziativa.

Per Antonio Pisani, consigliere comunale con delega alla pubblica istruzione: “Crediamo che questa esperienza abbia non solo arricchito il bagaglio di conoscenze dei nostri ragazzi ma che costituisca anche uno step importante nel loro percorso di crescita civica perché il mare è un bene di tutti e conoscerlo stimola il rispetto e la valorizzazione di un elemento che è anche una risorsa per noi ischitani”

- Annuncio -

Articoli Correlati

- Annuncio - nascondiglio dell'amore

Seguici sui Social

19,552FansLike
2,177FollowersFollow
9FollowersFollow

DIRETTA TV