mercoledì, Maggio 29, 2024
Visita il sito

LA LUNGA NOTTE DEL LICEO BUCHNER: SUCCESSO PER LE SVARIATE PERFORMANCE CON CENTINAIA DI VISITATORI 



Iscriviti al nostro canale WhatsApp

di Elena Mazzella

L’istituto Giorgio Buchner di Ischia come l’ombelico dell’isola per una notte: una vera e propria festa per la Notte Nazionale del Liceo che dimostra come la scuola si può vivere in modo alternativo.  

Tantissime le performance messe in atto, dalle rappresentazioni teatrali alle maratone di lettura, dalle esibizioni musicali alle opere artistiche, alla danza che hanno contraddistinto e reso viva la Notte Nazionale del Liceo il cui tema principale era “La Comunicazione”.

Docenti e studenti, capitanati dall’attivissima dirigente Assunta Barbieri e dalla responsabile del progetto professoressa Filomena Amalfitano, sono stati protagonisti e motori di una notte a dir poco magica. Un’esperienza unica quella di vivere l’istituto di notte animata da centinaia di studenti e genitori, ma anche da tantissimo visistatori che si aggiravano con entusiasmo per i corridoi allestiti ad arte sotto la supervisione della professoressa Lucia Caccavale e dal tecnico del Laboratorio Artistico Giuseppe Zona.

Una sana “follia” che si è realizzata nel migliore dei modi per il secondo anno consecutivo andata avanti fino alla mezzanotte di venerdì 19 con una chiusura davvero spettacolare con i balli scenici degli allievi del prof. Paolo Massa.

L’evento, nato da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT) e ora Ricercatore di Filologia classica presso l’Università di Torino, sostenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione e dall’Associazione Italiana di Cultura Classica, coordinato da un ampio e rappresentativo Comitato Organizzativo, introdotto dal brano inedito “In qualche modo faremo” del cantautore fiorentino Francesco Rainero, quest’anno si è’ celebrato venerdì 19 aprile 2024, dalle ore 18:00 alle ore 24:00 in quasi 350 licei classici. Anche in questa edizione, per la seconda volta, ai licei italiani si uniscono 14 licei stranieri: i Paesi coinvolti sono l’Australia, la Croazia, la Germania, la Grecia, la Francia, la Romania, la Spagna, la Turchia.

L’idea di partenza si è rivelata vincente: nata per dimostrare in maniera evidente che il curricolo del classico, nonostante tutti gli attacchi subìti negli anni, era ancora pieno di vitalità ed era popolato da studenti motivati, ricchi di grandi talenti e con abilità e competenze che oltrepassavano di gran lunga quelle richieste a scuola, la Notte Nazionale del Liceo Classico ha ormai definitivamente fatto breccia nell’opinione pubblica, contribuendo in maniera rilevante a focalizzare l’attenzione dei media e della gente comune su questo percorso di studi che non trova eguali in nessun’altra parte del mondo.

La Notte Nazionale del Liceo Classico è più che una festa. È, innanzi tutto, un modo alternativo e innovativo di fare scuola e di veicolare i contenuti, un puntare su una formazione di natura diversa che non va a sostituire quella tradizionale, ma le si affianca in maniera produttiva e proficua. 

Il bello della Notte Nazionale non è solo nella Notte stessa, ma nei lunghi e laboriosi preparativi che la precedono, che fanno sì che gli studenti identifichino i locali in cui quotidianamente vivono le ansie e le aspettative di un cammino di studio, faticoso ma gratificante, con un ambiente ludico, in cui cultura vuol dire gioia, piacere di condivisione, rispetto dei tempi e delle parti. Tutti assieme, in una Italia, e non solo, finalmente unita nell’ideale di difesa, promozione e salvaguardia delle nostre radici più autentiche, quelle della civiltà greco-romana.

Il Liceo Buchner ha accolto la sfida lanciata dal Comitato nazionale e ha declinato la tematica prescelta “La comunicazione”, assecondando le passioni, le attitudini, la creatività degli studenti di tutti gli indirizzi, che con entusiasmo e spirito d’iniziativa hanno collaborato alla realizzazione dell’evento.

Una notte davvero magica che ha illuminato l’isola intera, un’avventura senza frontiere, una favola divenuta reale grazie alle capacità dimostrate dai nostri studenti, futuro promettente della nostra comunità e alla lungimiranza visionaria della dirigente Assunta Barbieri che coinvolge tutti con il suo immenso entusiasmo.

- Annuncio -

Articoli Correlati

- Annuncio - nascondiglio dell'amore

Seguici sui Social

19,552FansLike
2,177FollowersFollow
9FollowersFollow

DIRETTA TV

- Annuncio -