martedì, Luglio 16, 2024
Visita il sito

GLI APPUNTAMENTI GREEN DI COLTIVARE IL FUTURO RIPARTONO DA ISCHIA



Il 12 e il 13 aprile la Villa Arbusto di Ischia ospita un convegno tra esperti per avviare una riflessione sulla gestione sostenibile delle aree verdi come strumento di promozione turistica in chiave culturale. Previste visite guidate ad alcune suggestive location tra cui la Reggia Borbonica, i Giardini La Mortella, i Giardini Ravino e il Museo Archeologico di Pithecusae

Il tema della gestione delle aree verdi, intesa come motore di un’economia turistica green al servizio del patrimonio culturale, torna al centro degli appuntamenti conclusivi di “Coltivare il Futuro – Giardini Storici e Botanici: dalla gestione alla valorizzazione culturale”, la convention giunta alla seconda edizione che riparte da Ischia il 12 e il 13 aprile con un doppio convegno a Villa Arbusto.

Il progetto è programmato e finanziato da Regione Campania e attuato da Scabec – Società Campana Beni Culturali per la realizzazione di azioni diffuse sulla competitività regionale sul mercato turistico nazionale ed internazionale, a valere su impegni del Fondo Unico Nazionale per il Turismo – FUNT parte corrente 2023 (D.M. n. 8019 del 19 Aprile 2023) con cofinanziamento a valere su risorse del Programma Operativo Complementare – POC Campania 2014-2020.

L’iniziativa intende stimolare un’attenta riflessione in merito al “sistema del verde storico”, inteso come insieme integrato di giardini, parchi, siti di rilevanza storica, artistica, paesaggistica e rurale d’interesse pubblico; una dimensione cosiddetta green che occupa un ruolo funzionale di organizzazione del paesaggio ed è un elemento centrale nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali e delle politiche pubbliche.

Obiettivo del progetto è dunque quello di proporre il miglioramento dell’attrattività e l’ampliamento della fruizione turistico-culturale in modo sostenibile e inclusivo dei Giardini Storici, punto di partenza di conoscenze scientifiche, tecniche, botaniche e ambientali, sviluppate e sedimentate nei secoli, e di quelli Botanici, intesi come presidio fisico e culturale che contribuiscono alla preservazione della componente naturale nell’ambiente urbano e luogo di sperimentazione dell’immagine del paesaggio occidentale tra natura e artificio.

Dopo il successo della scorsa tappa presso la Reggia di Caserta, si riparte da Ischia venerdì 12 aprile, territorio in grado di offrire un osservatorio privilegiato per una riflessione attenta e multidisciplinare sul delicato rapporto della gestione e valorizzazione dei Giardini Storici e Botanicigrazie alla presenza del Giardino della Reggia di Porto d’Ischia e di Villa Arbusto, location realizzate nel ‘700, e alle realtà dei Giardini Botanici Ravino e La Mortella.

Nel corso della giornata, oltre a visite guidate, anche un convengo tra istituzioniassociazioni di categoria docenti universitari che tornano a confrontarsi sulle problematiche legate alla gestione e valorizzazione dei Giardini Storici e Botanici con le loro peculiarità storiche, architettoniche e botaniche.

Di seguito il programma della giornata: ore 9:00 – Visita alla Reggia Borbonica di Ischia; ore 10:30 – Visita ai Giardini La Mortellaore 12:00 – Visita ai Giardini Ravinoore 13:30 – Lunch presso i Giardini Ravinoore 15.00 Visita al Parco di Villa Arbusto e Museo Archeologico di Pithecusaeore 16.30 – Convegno Villa Gingerò presso Villa Arbusto.

Nel corso del convegno sono previsti i saluti istituzionali di: Giacomo Pascale, Sindaco di Lacco AmenoFelice Casucci, Assessore alla Semplificazione Amministrativa e TurismoRosanna Romano, Direzione Generali per le Politiche Culturali e TurismoPantaleo Annunziata, Amministratore unico Scabec S.p.ALuca D’ambra, Presidente Federalberghi di Ischia e Procida.

Seguiranno gli interventi di: Enrico Auletta con “Giardini storici e botanici, mattoni di Paesaggio”; Riccardo Motti con “L’evoluzione storica dei giardini del sito reale di Portici”; Massimo Visone con “Ischia e i suoi giardini storici: dal mito della natura al giardino di paesaggio”; modera Mariangela Catuogno, Direttore Scientifico del Progetto Coltivare il Futuro.

Sabato 13 aprile, invece, appuntamento alle ore 09.00 per il convegno a Villa Gingerò presso Villa Arbusto.

Nel corso dell’incontro sono previsti i saluti istituzionali di: Carla Tufano, Assessore con delega a Villa Arbusto; Felice Casucci, Assessore alla Semplificazione Amministrativa e Turismo; Rosanna Romano, Direzione per le Politiche Culturali e Turismo; Pantaleo Annunziata, Amministratore unico Scabec S.p.A; Luca D’ambra, Presidente Federalberghi di Ischia e Procida.

Seguiranno gli interventi di: Alberta Campitelli con “Le nuove opportunità del PNRR per i giardini storici tra restauri e professionalità”; Manfredi Leone con “Esperienze di costruzione del Paesaggio tra passato e presente”; Marco D’Isanto con “Il partenariato speciale pubblico-privato per la valorizzazione del Giardino Inglese della Reggia di Caserta”.

La partecipazione agli eventi è gratuita su prenotazione obbligatoria ai seguenti link attivi a partire dalle ore 12.00 lunedì 08 aprile 2024:

– Venerdì 12 aprilehttps://www.eventbrite.it/e/877806371487

– Sabato 13 aprilehttps://www.eventbrite.it/e/877822128617

- Annuncio -

Articoli Correlati

- Annuncio - nascondiglio dell'amore

Seguici sui Social

19,552FansLike
2,177FollowersFollow
9FollowersFollow

DIRETTA TV