165ESIMO COMPLEANNO AL PORTO D’ISCHIA: IL MESSAGGIO DEL SINDACO ENZO FERRANDINO

Buon 165° compleanno al Porto d’ Ischia

Il 17 settembre segna una pagina di storia davvero importante per l’isola: oggi, 165 anni fa, Ferdinando II di Borbone trasformò il lago de Bagni nell’attuale Porto d’Ischia. Abbiamo iniziato a festeggiare questa ricorrenza questa mattina con una Santa Messa presso la Chiesa di Portosalvo, un momento sentito durante il quale abbiamo anche ricordato i caduti in mare lanciando, dal piazzale del Redentore, una corona di fiori.
Durante la messa è stata invocata la benedizione di Dio, su coloro che, 165 anni fa, ebbero l’intuizione di trasformare quel lago in un Porto anche se, gli amministratori dell’epoca non compresero subito l’importanza di quest’infrastruttura.
Festeggiare, oggi, l’apertura del Porto è un po’ come sanare quel vuoto generatosi all’epoca che mise in contrapposizione gli amministratori locali e il Re fautore di quella che si rivelò una infrastruttura fondamentale per lo sviluppo economico e sociale della nostra isola.
Commemorare quest’importante anniversario deve essere per noi un’occasione per conoscere e approfondire la nostra storia affinché ci spinga a usare il porto con raziocinio e responsabilità così da preservarne la bellezza paesaggistica e storico culturale. Giovedì pomeriggio, il Porto tornerà ad assumere le sembianze di un lago, rievocheremo l’ingresso del Re e ci emozioneremo insieme rivivendo quel momento in cui il lago, 165 anni fa, divenne il nostro Porto.

 

ENZO FERRANDINO

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *