VILLA MERCEDE: ASL NA 2 AUTORIZZA PAGAMENTO STIPENDI PER I MESI DI APRILE, MAGGIO E GIUGNO

COMUNICATO STAMPA CUDAS

L’Asl ha disposto il pagamento per i dipendenti di “Villa Mercede”

E’ stata pubblicata oggi all’Albo Pretorio dell’Asl Na2 nord con IMMEDIATA ESECUTIVITA’ la determina che autorizza il pagamento della cifra concordata con il Consorzio Nestore per i servizi prestati nei mesi di Aprile, Maggio e Giugno 2019 presso la RSA “Villa Mercede”. Dunque, adesso potranno essere saldati almeno gli ultimi tre stipendi ai dipendenti della Cooperativa Nestore, che in questi gironi sono rimasti in presidio permanente davanti alla struttura di Fontana per manifestare il loro estremo disagio, pur continuando a lavorare regolarmente, nonostante i numerosi stipendi non liquidati.

Come CUDAS sottolineiamo con soddisfazione l’epilogo positivo, seppure solo per una parte di quanto avanzato dal personale, di una vicenda che anche ieri mattina, durante l’incontro con i dirigenti della Cooperativa Nestore a Villa Mercede, presenti i Sindaci e i rappresentanti di tutti i Comuni isolani, aveva fatto registrare momenti di comprensibile tensione per l’esasperazione dei dipendenti, che all’inizio della riunione si erano visti prospettare dai datori di lavoro lo spettro di altri 22 licenziamenti. Un incontro a tratti molto fumoso e finanche, a nostro avviso, fuorviante rispetto alla questione di estrema urgenza (ovvero la sopravvivenza dei dipendenti e delle loro famiglie) per la quale era stato convocato. Dobbiamo dare atto, peraltro, che la direzione dell’Asl ha mantenuto l’impegno assunto pubblicamente con il comunicato di lunedì pomeriggio (che qualcuno ha perfino bollato come “fake news”!!!) e ribadito ieri mattina in contemporanea alla riunione da parte del manager D’Amore. Ci auguriamo che i dipendenti, stremati, possano vedersi finalmente accreditate “primma ‘e mò”, a cura della Cooperativa datrice di lavoro, le loro spettanze per i tre mesi previsti dalla determina Asl.

Intanto, proprio per dare a tutti la possibilità di verificare lo stato degli atti pubblici e ufficiali su questa vicenda ed evitare interpretazioni parziali e strumentali, crediamo opportuno pubblicare integralmente qui di seguito il testo della determina aziendale.

DETERMINAZIONE 4238 DEL 10/07/219

Il Direttore dell’U.O.C. Strutture residenziali e semiresidenziali territoriali

dell’Asl Na2 Nord, Dr. Angelo Russo e Dr.ssa Angela Morsa, Direttore della RSA Villa Mercede hanno adottato la seguente determinazione:

Premesso che:

– con delibera n.464 del 07/05/2017 veniva affidata la gestione integrata dei servizi della RSA “Villa Mercede” al Consorzio di Cooperative sociali “Nestore” con scadenza al 30/06/2017;

– con delibera n.690 del 02/06/2017 veniva indetta nuova gara d’appalto e si disponeva una proroga tecnica a favore di Nestore fino al 30/11/2017;

– Tale procedura di gara è stata annullata dall’adito tribunale e confermata dal Consiglio di Stato con sentenza n. 1311/2019;

– che questa amministrazione ha attivato una procedura negoziata urgente per assicurare l’assistenza agli ospiti della RSA Villa Mercede;

– anche questa procedura è stata avversata con ricorso al TAR Campania;

– con delibera n.503 del 10/04/2018 è stato indetto nuovo esperimento di gara;

Preso atto che:

– nel contempo il consorzio Nestore, pur in assenza di atti formali amministrativi, ha continuato ad espletare il servizio c/o l’RSA Villa Mercede;

– sono sopraggiunte controversie tra l’Asl Na2 nord e il Consorzio Nestore che hanno determinato lo stato di agitazione del personale impiegato nel servizio del Consorzio;

– è stato attivato un tavolo di raffreddamento c/o la Prefettura di Napoli, a seguito del quale nella riunione svoltasi c/o la Direzione Amministrativa aziendale in data 19/06/219 è stato redatto apposito verbale, nel quale tra l’altro è stato stabilito che:

a) il costo tariffa da recuperare per ogni giorno di “vuoto” (ovvero per ogni giorno di mancata degenza) all’interno della RSA è definito in euro 90,04 in linea con quanto valorizzato dalle Direzioni Sanitarie pro-tempore.

b) Dall’1/04/2019 saranno riconosciuti al Consorzio Nestore solo i posti letto/giorno effettivamente occupati (con riguardo alle giornate di degenza effettive per ogni ospite pro/die),

Tale verbale è stato asseverato dal Direttore generale in data 3/07/219

Visto che:

– Con delibera n.894 del 04/7/2019 si è presso atto ed approvato il verbale del 19/06/2019 sottoscritto dalle parti in merito al servizio assistenziale inerente la RSA Villa Mercede e per l’effetto assumere la spesa massima occorrente pari ad euro 476.546,84 + IVA per il periodo 01/04/2019 al 30/09/2019.

Considerato che:

– Il Consorzio Nestore ha presentato la fattura qui di seguito riportata, relativa ai mesi di Aprile, Maggio e Giugno 2019, il cui importo corrisponde all’importo riferito alle giornate di degenza effettivamente stabilito nella Delibera n.894 del 04/07/2019.

– Aprile, Maggio, Giugno 2019 Fattura n.254 del 08/07/2019 dell’importo di euro 249.496,34

– In linea con il verbale di intesa del 19/06/2019 e la delibera di presa d’atto e ratifica n.894/2019 le problematiche inerenti il rapporto e le prestazioni antecedenti il 31/03/2019, potranno eventualmente essere oggetto di diversa valutazione e determinazione.

Ritenuto di:

– Dover procedere alla liquidazione di quanto dovuto tenuto conto di tutto quanto espresso nella delibera n.894 del 04/07/2019 e quindi senza tener conto delle situazioni contabili ante 31/03/2019 che potranno essere oggetto di diversa e successiva determinazione

Visto che:

– Il Consorzio Nestore, giusta nota del Direttore della RSA “Villa Mercede”, ha effettuato il servizio nei mesi indicati;

Ritenuto altresì:

– di aver acquisito il DURC con scadenza 26/10/2019

Atteso che:

– il presente provvedimento è legittimo e utile per il servizio pubblico, ai sensi di quanto disposto dall’art.1 della L.20/94 e successive modifiche;

DETERMINA

Per quanto espresso in premessa che qui si intende integralmente riportato,

liquidare la fattura relativo al servizio infermieristico e di assistenza alla persona, reso presso la RSA “Villa Mercede” per il periodo riferito ai mesi di Aprile, Maggio, Giugno 2019.

Il costo complessivo è di euro 231.042,64 più IVA, fatto salvo ulteriori verifiche, approfondimenti e valutazioni che potrebbero determinare un diverso riconoscimento economico.

Il presente documento è reso immediatamente esecutivo (…)

Firmato dal Direttore della RSA “Villa Mercede”, Dr.ssa Angela Morsa, e dal Direttore UOC Strutture residenziali e semiresidenziali dell’Asl Na2 nord, Dr. Giacomo Russo

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *