“ISCHIA BASKET SUMMER”, IL PRIMO CAMP TARGATO CESTISTICA: C’E’ PINO SACRIPANTI! 

In un’isola dove il basket resta il secondo sport più frequentato da bambini e ragazzi, non poteva mancare un Camp Estivo di Basket e Minibasket anche nel comune di Ischia, nel momento dell’anno in cui l’isola si mostra con il massimo del suo splendore. Il primo anno di presidenza della new entry Maria D’Abundo a capo della Cestistica Ischia, si chiude con un evento importantissimo, di rilievo soprattutto per l’importanza degli ospiti che saranno presenti. Stiamo parlando dell’ “Ischia Basket Summer” che si svolgerà dal 23 al 29 giugno presso lo storico campetto dell’ex Liceo. Doppia seduta di allenamento per un’intera settimana, gare, partite e tanto divertimento; basket per i ragazzi dai 13 anni in su, ma anche tanto minibasket per i bambini dai 6 ai 13 anni. Il tutto si svolgerà in compagnia di coach Michele Mastellari (Allenatore giovanili Pallacanestro Reggiana), Elia Confessore (preparatore atletico Battipaglia e Nazionale U15), Alessandra Finamore (Istruttore Minibasket nazionale) e Antonio Gallo (promettente giocatore italiano attualmente in serie B e nel giro della Nazionale U20), oltre a tutto lo staff di allenatori e di istruttori della Cestistica. Il grande ospite della settimana sarà, inoltre, coach Stefano (per tutti Pino) Sacripanti. Oltre che un bravissimo allenatore, una grandissima persona: Cantù, Caserta, Pesaro, Avellino, Virtus Bologna, le panchine di club più importanti; tre medaglie con la Nazionale under 20 (bronzo nel 2007, Argento nel 2011, oro nel 2013). Non è da escludere che si aggiungano altri ospiti “work in progress”, ma come prima edizione di un vero camp targato “Cestistica Ischia” è già un grandissimo inizio. Oltre ai classici camp di Basket e Minibasket, da segnalare la possibilità di prendere parte al percorso di “Alta Specializzazione” (dedicato ai ragazzi dai 13 anni), che consiste in un lavoro più approfondito e specifico per chi vuole migliorarsi in maniera particolare sui fondamentali della pallacanestro. Sono diversi i pacchetti proposti in base alle esigenze di tutti. Per ragazzi e relative famiglie provenienti dalla terraferma la possibilità di beneficiare di un pacchetto completo che comprende la partecipazione al camp e il soggiorno in hotel con pensione completa sia nel caso dell’Alta Specializzazione che dei Camp Basket e Minibasket. Per gli isolani c’è la possibilità di scegliere il pacchetto “Day Camp Full”, se si vuole vivere l’intera giornata del camp ma senza pernottamento, oppure il “Day Camp Smart”, se si vuole prendere soltanto agli allenamenti e alle attività sul campo; le formule “Day Camp” sono entrambe utilizzabili anche dai vacanzieri. Se ci sono ancora dubbi o perplessità e soprattutto per iscriversi al più presto si possono telefonare i numeri 33871849492 – 3284021263 oppure mettersi in contatto con la pagina Facebook Cestistica Ischia.

Abbiamo chiesto al Presidente D’Abundo la sua su questo evento cosi importante: “Quest’anno ci eravamo posti come obiettivo estivo il tentativo di organizzare un Camp che seguisse il modello classico che si vede anche sulla terraferma, e per questo ci siamo impegnati al massimo per cercare di avvicinarci agli standard che ci sono in giro, portando sull’isola allenatori di spessore che potessero dare un grande valore aggiunto ai baskettari isolani. Naturalmente questo Camp non è aperto solo ai ragazzi della Cestistica Ischia, ma a tutti gli amanti e gli appassionati del basket ischitano e per coloro che sono in vacanza. Abbiamo invitato Pino Sacripanti che con molto piacere ha accettato di ritornare sull’isola, è molto legato alla nostra terra in quanto è stato per diverse stagioni ad Avellino e già a suo tempo amava venire in vacanza qui. Avremo Michele Mastellari , cosi come Elia Confessore, con il quale è stata già avviata nel Settembre scorso una collaborazione, entrambi sono entusiasti di portare il loro contributo ai cestisti sull’Isola. Ci saranno ancora Sandra Finamore e Antonio Gallo, ischitani D.O.C e professionisti a livello Nazionale, per noi è sempre un grande onore e un grande piacere la loro costante vicinanza e presenza. Ci auguriamo che questa iniziativa sia apprezzata  da tutti a partecipare e soprattutto spero che ci sia una partecipazione importante, perché credo che allenarsi con persone di spessore aumenti il bagaglio personale di ognuno di noi e di ogni atleta”, conclude D’Abundo.

Informazioni sull'autore

Potrebbe interessarti anche…

LACIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *